Dal Mercato | 21 febbraio 2021

La Pasta, simbolo della gastronomia italiana nel mondo

Naturalmente è l’Italia il primo produttore mondiale di pasta, con oltre tre milioni di tonnellate l’anno e gli italiani sono anche i primi consumatori con circa 26 chili a testa

La Pasta, simbolo della gastronomia italiana nel mondo

Considerata il simbolo della gastronomia italiana, la pasta è davvero conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo. Semplice, buona, sana e versatile; un piatto di pasta mette sempre tutti d’accordo e risolve facilmente il problema di “cosa portare in tavola”.

Naturalmente è l’Italia il primo produttore mondiale con oltre tre milioni di tonnellate l’anno e gli italiani sono anche i primi consumatori con 26 chili a testa (dati Aidepi), ma un’indagine DOXA, commissionata dall’Unione Italiana Food, ci dice che ormai la consumano praticamente tutti: i francesi (99%), i tedeschi (98%), gli inglesi (95%), gli americani (90%).

Ne esistono innumerevoli varietà e formati che si sposano con sughi e salse diverse. Ogni mercato ha il suo tipo di pasta preferito e il report DOXA evidenzia che inglesi e americani preferiscono la pasta lunga, i tedeschi quella fresca, i francesi corta e liscia, mentre per gli italiani è meglio corta e rigata.

Anche il grado di cottura ideale varia ma, senza ombra di dubbio almeno per gli italiani, la pasta deve essere sempre rigorosamente al dente e, per non sbagliare, basta rispettare i minuti indicati sulla confezione.

La qualità della pasta è fondamentale e una buona pasta si riconosce già da cruda; la superficie deve essere uniforme, di un giallo brillante, senza micro striature biancastre che sono indice di un essiccamento scorretto. Una volta cotta non deve risultare “collosa”, ma mantenere una consistenza, un tono e un colore perfetti anche se sottoposta a passaggi ulteriori, come la successiva cottura in forno o in padella.

Ad ogni modo che sia fresca o essiccata, di grano duro, all’uovo, integrale, corta o lunga, trafilata, rigata o liscia, la pasta italiana è un cibo universale, fiore all’occhiello e vanto della nostra tradizione gastronomica.

Tag: pasta, Italia, gastronomia italiana, DOXA

Autore: M.N. megazine@megmarket.it