Dal Mercato | 23 febbraio 2021

Moro dal Castel, il vino simbolo di Castelnuovo del Garda

E’ un ottimo Cabernet Sauvignon proveniente dai vigneti storici situati all’interno del territorio di Castelnuovo del Garda

Moro dal Castel, il vino simbolo di Castelnuovo del Garda

E’ un ottimo Cabernet Sauvignon proveniente dai vigneti storici situati all’interno del territorio di Castelnuovo del Garda, sulle colline moreniche con sottosuolo argilloso calcareo. E’ prodotto dalla Cantina con marchio registrato dal Comune.

Il suo nome è dovuto ad un’antica tradizione locale per la quale il mosto veniva lasciato nelle botti delle cantine del castello visconteo, dopo la cerimonia della pigiatura collettiva, chiamata “Festa delle uve”.

Il colore è un bel rosso rubino intenso; l’invecchiamento è di sei mesi in botte grande, più l’affinamento di sei mesi in bottiglia. Un Cabernet Sauvignon in purezza con il caratteristico bouquet di frutta rossa matura e profumi di spezie e il gusto pieno ed armonico, caldo e vellutato.

Un vino che da diversi anni è al centro di un progetto di valorizzazione territoriale che unisce l’enologia alla gastronomia per la promozione dell’eccellenza della produzione locale in veste turistica.  Il Moro dal Castel viene infatti utilizzato per la preparazione di prodotti da forno che si possono acquistare nei punti vendita del territorio ed è protagonista di un vero e proprio menù che lo propone per la degustazione in abbinamento ai prodotti locali o come ingrediente di ottimi piatti, sia primi che secondi, da gustare nei ristoranti, nelle cantine e negli agriturismi della zona.

Tag: Moro dal Castel, Castelnuovo del Garda, Cabernet Sauvignon

Autore: M.N. megazine@megmarket.it