Io sono la mia leggenda | 10 luglio 2021

Dal Bernina all'Oberalp Pass, un faro marino a 2046 metri

Le sorprese non mancano durante le pedalate alla scoperta dell'Arco Alpino

Dal Bernina all'Oberalp Pass, un faro marino a 2046 metri

Sceso al paese di Tirano, ho risalito la Valtellina verso i 2330 metri del Passo Bernina, 34 km in una valle incantevole con panorami spettacolari sul ghiacciaio del Bernina.

La pendenza media della salita è del 7,5%, la pendenza massima è del 9,5% per un dislivello complessivo che supera i 1890 metri.

Interminabile!!! Questo è l'aggettivo per descrivere meglio la salita verso il Bernina: tanti chilometri con pendenze costanti e impegnative soprattutto nella seconda parte; insomma, è uno di quei passi da non prendere tanto alla leggera.

Entrato in Svizzera, la strada costeggia la linea ferroviaria del caratteristico trenino rosso del Bernina e in alcuni tratti ho dovuto prestare la massima attenzione perché i binari passano direttamente sulla strada.

In prossimità del Passo si trova il lago Bianco il piccolo lago della Crocetta accanto al quale fu costruito nel 1879 l'Ospizio, oggi riadattato come albergo e ristorante. Il panorama è straordinario circondato dalle vette innevate del gruppo Bernina.

Dall'Ospizio ho raggiunto la stazione ferroviaria del famoso trenino rosso che qui tocca il punto più alto del percorso.

Questa è la ferrovia più alta d’Europa costruita all’inizio del ‘900 da oltre 2000 operai in gran parte italiani, dal 2008 è stata inserita dall’Unesco fra i patrimoni mondiali dell’Umanità per i suoi capolavori di ingegneria, come il viadotto elicoidale di Brusio.

Un giorno ininterrotto di pioggia mi ha costretto a fermarmi e il mattino seguente sono partito alla volta dello Julierpass; vento, pioggia gelida e nebbia mi hanno accompagnato per tutta la salita.

Nonostante l’abbigliamento impermeabile, il vento gelido trovava il modo di infilarsi e farmi tremare e quando sono arrivato sul Passo a causa della fitta nebbia quasi non vedevo il cartello che indica i 2284 metri di altitudine.

La discesa, con la strada viscida sulla quale si riversano rivoli d’acqua, non è stata certo facile. I 35 kg del carrellino spingevano e occorreva frenare con molta accortezza.

Se non avete mai visto un faro marino a 2046 metri su un Passo Alpino allora dovrete venire all’Oberalp Pass.

Non è uno scherzo, è proprio così; si tratta di una attrazione turistica che richiama curiosi, motociclisti, ciclisti e semplici turisti. Un po' di mare anche in alta quota!

Autore: Giovanni Panzera megazine@megmarket.it