Dall'Europa | 10 gennaio 2022

Come si accede ai bandi nazionali e regionali?

Una breve guida nell'accesso alle opportunità per le imprese e per la Pubblica Amministrazione

Come si accede ai bandi nazionali e regionali?

I Fondi Indiretti sono rappresentati dai fondi strutturali e di investimento anche detti fondi SIE, sono finanziati dalla Commissione Europea ma gestiti dalle autorità locali nazionali, come i Ministeri (e si parlerà di PON) o regionali ( e si parlerà di POR).

Questi fondi hanno l’obiettivo di attuare la “politica regionale“  o “politica di coesione“ dell’Unione Europea riducendo le disparità economiche, sociali e territoriali tra le varie regioni europee.
 

Come si presentano

  • Contributi a fondo perduto
  • Contributi misti
  • Finanziamenti agevolati
  • Strumenti di garanzia del credito
  • Sgravi fiscali
  • Sgravi contributivi
  • Interventi nel capitale di rischio
  • Voucher

Iter di erogazione

  • La Commissione europea definisce le linee guida generali e le macro priorità (EU2020)
  • Ogni stato elabora un documento strategico nazionale che rispecchia le indicazioni della Commissione (QSN= Quadro Strategico Nazionale ed AP)
  • Le regioni elaborano un programma operativo regionale (POR)
  • Le regioni pubblicano periodicamente dei bandi

    Il budget dei fondi indiretti viene speso attraverso un sistema di responsabilità condivisa tra la CE e gli Stati Membri. Il rapporto con il beneficiario non è diretto, ma “mediato” da autorità nazionali, regionali o locali che hanno il compito di programmare gli interventi, emanare i bandi e gestire le risorse, selezionando altresì i progetti da finanziare. I fondi strutturali hanno solitamente come obiettivo prodotti, processi, servizi, aventi un impatto locale e/o circoscritto alla regione che ha emanato il bando (e.g. allestimento negozi, avvio imprese, costruzione campi da calcetto, laboratori, ampliamento superfici).

    I fondi indiretti:

    Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR)

    Fondo sociale europeo (FSE)

    Fondo di coesione (FC)

    Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR)

    Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP)

    Tutte le regioni dell'Unione Europea possono beneficiare dei fondi FESR e FSE, mentre solo le regioni in ritardo di sviluppo possono ricevere il sostegno del Fondo di coesione.

    Autore: On. Paolo Borchia megazine@megmarket.it 


Registrati alla nostra Newsletter