Dal Mondo | 27 novembre 2020, 05:30

Il futuro? E' la Generazione Z

Secondo un recente studio, i nati fra il 1996 e il 2010, saranno "i più dirompenti di sempre”

Il futuro? E' la Generazione Z

I Millenials non hanno più soprese, storia diversa invece per coloro che appartengono alla Generazione Z, cioè i nati tra il 1996 e il 2010.

Un recente studio della Bank of America definisce i componenti della Gen Z , i Post- Millenial, la “generazione più dirompente di sempre”.

In termini di reddito, i giovanissimi che si affacciano ora in società sono destinati a superare i predecessori (nati tra il 1981 e il 1996 ), nel 2031.

E rivoluzioneranno tutto: dai beni di lusso al consumo, alle banche, alla moda, ma con un’attenzione particolare all’ambente e alla sostenibilità.

La Gen Z è di fatto la prima nativa digitale, sempre connessa e con processi di socializzazione strettamente legati a Internet, digitalizzazione e social media.

Inizia ora il suo percorso nel mondo del lavoro e, secondo Haim Israel, responsabile globale della strategia di investimento presso Bank of America Global Research, ciò costringerà le altre generazioni ad adattarsi a questa, non viceversa.

Anche in considerazione del fatto che nove su dieci degli appartenenti a questo gruppo vive nelle economie emergenti e insieme rappresentano il 40 per cento dei consumatori globali.

Lo studio evidenzia che il potere economico degli “Zillennials” sarà quello con crescita più rapida tra tutte le precedenti generazioni.

Il reddito di coloro che al momento hanno al massimo 24 anni aumenterà di cinque volte entro il 2030, raggiungendo 33 trilioni di dollari, oltre un quarto del reddito globale.

Tutti gli esperti di economia e le aziende guardano quindi con molto interesse agli Z Gen e ne studiano gusti e comportamenti.

Secondo Bank of America, sarà una generazione votata all’e-commerce, che valorizzerà il lusso sostenibile considerando il rapporto qualità/prezzo come principale fattore di acquisto.

Per quanto riguarda banking e pagamenti, la prima scelta sarà il cellulare.

Rispetto agli odierni Millenials la Gen Z avrà maggiormente a cuore le cause ambientali e sociali in tutti gli aspetti della vita.

Il mondo è pronto all’arrivo della Gen Z, mentre c’è già chi osserva la Generazione Alfa, quella dei nati dopo il 2010.