MEG Market | 28 ottobre 2020

Prosciutto San Daniele DOP, what else?

Il lavoro di generazioni, il microclima e la stagionatura rendono il prodotto unico al mondo

Prosciutto San Daniele DOP, what else?

Se parliamo di prosciutto crudo in termini di eccellenza, allora parliamo di Prosciutto San Daniele.

Ha ottenuto la DOP (denominazione di origine protetta) nel 1970 e appartiene quindi a una specifica zona geografica, San Daniele del Friuli appunto, in provincia di Udine, che con le sue caratteristiche naturali e umane ne garantisce l’unicità. 

Sono ben 31 le aziende che lo producono seguendo alla lettera il severo disciplinare di produzione che non ammette conservanti, ma solo due ingredienti: cosce di maiali italiani e sale marino.

Il resto lo fanno il microclima della zona di San Daniele, la lunga stagionatura di almeno 13 mesi e la passione che unisce intere generazioni di produttori che continuano ancora oggi una lavorazione tradizionale di altissima qualità.

Registrati alla nostra Newsletter