Io sono la mia leggenda | 20 marzo 2021

Le Dolomiti: patrimonio UNESCO e attrattiva irresistibile

Giovanni Panzera: "Salendo cantavo e fischiettavo quel motivo tanto caro agli italiani, La leggenda del Piave”

Le Dolomiti: patrimonio UNESCO e attrattiva irresistibile

Ogni giorno che passava mi avvicinavo alle Dolomiti che con la loro maestosità distoglievano il mio sguardo giustificando così le numerose soste per le foto e le riprese filmate.

In questo lungo viaggio non solo sportivo, non poteva mancare un luogo ricco di significato: le sorgenti del Piave.

Per raggiungerle bisogna percorrere 9 km. di pura fatica; anche qui le pendenze sono micidiali, toccano il 16%. Salendo cantavo e fischiettavo quel motivo tanto caro agli italiani “La leggenda del Piave”.

Ai piedi del Monte Peralba una costruzione in pietra indica esattamente dove nasce il fiume, a 1830 metri di altitudine.

Intorno alle sorgenti è stato costruito un cippo con in cima un elmetto dei fanti italiani, che ricorda che qui nasce quel fiume che è stato anche chiamato “il fiume rosso o fiume di sangue” per le tristi vicende della Grande Guerra.

Attraverso una divertente discesa sono arrivato a Cima Sappada e mi sono concesso una visita a questa borgata, una della più importanti realtà turistiche delle Alpi dolomitiche.

Grazie alle caratteristiche architettoniche delle case costruite con l’antica tecnica del blockbau e alle strutture mantenute nei decenni, come l’antica Latteria, l’affumicatoio, ecc. questo borgo rappresenta uno scorcio molto caratteristico ed autentico della vita di un tempo.

Altro Passo, quello di Monte Croce Comelico dove sono entrato in Val Pusteria attraversando località molto note come San Candido e Dobbiaco.

Mi trovo nel bel mezzo delle Dolomiti, dal 2009 Patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO.

Pareti, torri, guglie e creste costituiscono un’attrattiva irresistibile per chiunque ami la montagna, caratterizzate da una particolare conformazione che le fa più chiare e monumentali di qualsiasi altro rilievo.

Tag: Giovanni Panzera, Dolomiti, Trentino Alto Adige, UNESCO

Autore: Giovanni Panzera megazine@megmarket.it