Esperienze | 26 settembre 2021, 05:30

Foliage in Friuli: che colori!

Tra la Carnia e il Lago di Fusine uno spettacolo che lascia estasiati

Foliage in Friuli: che colori!

Foliage è una parola inglese che definisce lo splendido spettacolo delle chiome degli alberi che in autunno cambiano colore.

Rosso cupo, giallo ocra, marrone-arancio, vinaccia, sono solo alcune delle tante sfumature dai toni caldi che ci avvolgono quando camminiamo in un bosco dopo che l’estate ha lasciato il posto alla nuova stagione.

E fortunatamente di boschi ne abbiamo molti, praticamente in ogni regione del nostro Paese, e occupano circa il 40% del territorio italiano. Oggi scegliamo quelli del Friuli Venezia Giulia. Betulle, larici, faggi, abeti, querce, castagni, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Tra le valli della Carnia o nella conca dei laghi di Fusine percorrendo uno dei facili sentieri ben segnalati lasciando le strade a fondovalle e salendo lentamente le carrarecce strette, basta guardarsi attorno per rimanere estasiati dallo spettacolo di colori che i boschi regalano in questa stagione.

Natura, paesaggio, ma anche arte, cultura e antiche tradizioni, senza dimenticare l’enogastronomia e i segreti di una cucina popolare fatta di ingredienti semplici e robusti. Bisogna però rallentare il ritmo cercando di non essere semplicemente turisti, ma veri viaggiatori, diventando parte del luogo, consapevolmente, alla ricerca del foliage d’autore friulano.

Tag: Friuli Venezia Giulia, Fusine, foliage, autunno, natura, Carnia

Autore: M. N. megazine@megmarket.it