Dal Mondo | 29 settembre 2021

"Bocuse d’Or” 2021 alla Francia. Italia prima in pasticceria

21 le nazioni in gara con chef straordinari provenienti da ogni parte del mondo

"Bocuse d’Or” 2021 alla Francia. Italia prima in pasticceria

Si è appena conclusa a Lione la prestigiosa manifestazione “Bocuse d’Or” considerata  “l’Olimpiade della cucina mondiale”, intitolata al monumento della cucina francese Paul Bocuse.

21 le nazioni presenti alla gara finale, che hanno messo in campo i migliori chef provenienti da tutto il mondo.

L’Italia ha trionfato nella pasticceria con i pastrychef Lorenzo Puca, Massimo Pica e Andrea Restuccia, che con concentrazione e fantasia hanno creato una vera e propria opera d’arte culinaria dedicata alla natura e con enorme soddisfazione sono strati premiati nell’arena del Sirha.

Ma la competizione mondiale, ossia il premio “Bocuse d’Or” è stato vinto dalla Francia, mentre il Team Italia formato da Alessandro Bergamo - già sous chef al ristorante Cracco di Milano - Francesco Tanese (commis), lo chef Lorenzo Alessio in qualità di coach, Filippo Crisci (vice coach) e gli helpers, Noel Moglia, Graziano Patanè e Andrea Monastero, si è classificato al decimo posto.

Tag: Bocuse d'Or, Lione, Sirha, Lorenzo Puca, Massimo Pica, Andrea Restuccia 

Autore: M.N. megazine@megmarket.it