Campovolo | 02 maggio 2021

Volando più in alto, i pensieri sospesi

Alberto Cocetta ricorda Michael Collins, uno dei tre astronauti della missione Apollo 11, scomparso all'età di 90 anni

Volando più in alto, i pensieri sospesi

Pensieri sospesi,

pensieri liberi ti hanno accompagnato lassù.

Solitudine e libertà senza paura.

In un attimo, ad un passo da quel nuovo mondo, quel giorno attratto

poi spinto via lontano!

Tua l’orbita conosciuta e silenziosa,

oltre te nessun confine, solo il buio e i tuoi pensieri, ora sospesi!

Ricordi dimenticati oggi riaffiorano

mentre quella solitudine e quel silenzio di allora oggi ti hanno portato via.

Te ne vai solo, in silenzio.

Rimane la tua impresa.

“Dimenticato” ieri … ma ricordato oggi!

Tue grazia e umiltà,

uomo di valore ed esempio per l’umanità.

Oggi sei finalmente di nuovo in orbita,

vicino più che mai a quella polvere che solo il tempo ha reso, con onore, a te!

Ora vola, sei un uomo libero,

libere le tue imprese

liberi i tuoi pensieri sospesi!  

                                                                                                                        Ti ricorderemo sempre così …

 "Columbia era un posto carino, sicuro, sicuro e comodo. Avevo un caffè caldo, avevo musica se la volevo, avevo una bella vista dalla finestra"                                                                                                                                                                                                  Michael Collins

Michael Collins non toccò il suolo lunare perchè rimase a pilotare il modulo di comando.

Registrati alla nostra Newsletter