Campovolo | 17 ottobre 2021

“Frecce Tricolori – L’arte del volo Acrobatico”: la presentazione di un volume speciale

"Un’idea, un pensiero, una foto, uno scatto … può fermare un attimo per la vita"

“Frecce Tricolori – L’arte del volo Acrobatico”: la presentazione di un volume speciale

Genialità, estro, audacia, alta tecnologia ed elevata professionalità. Un volume unico racconta così la storia della Pattuglia Acrobatica Nazionale. Un volume che non potrà mancare negli archivi di tutti gli appassionati!

Non potevamo mancare nemmeno noi il 17 settembre 2021, ad un evento così speciale!

In occasione dello spotter day organizzato dall’Aeronautica Militare, in concomitanza con i festeggiamenti per il sessantesimo anniversario della nostra Pattuglia Acrobatica Nazionale, abbiamo avuto l’opportunità di presenziare alla presentazione ufficiale, in anteprima, del volume “Frecce Tricolori – L’arte del volo Acrobatico” proprio a Rivolto presso il 313° gruppo Addestramento Acrobatico “la casa” delle Frecce.

Invidiata e attesa in tutto il mondo per la spettacolarità dei suoi programmi acrobatici, presentati sempre con millimetrica precisione e favolosa armonia, oggi la pattuglia viene presentata, con un nuovo volume dedicato, in un modo diverso da tutti gli altri.

Edizione speciale quella del volume realizzato dall’Aeronautica Militare in collaborazione con Giunti Editore e presentato in occasione di questa importante ricorrenza, una delle tappe di avvicinamento al Centenario dell'Aeronautica Militare ricorrenza prevista nel 2023

Dopo due anni di forzata sosta  di tutte le attività collettive e pubbliche dovuta alla pandemia, il volume “Frecce Tricolori – L’arte del volo Acrobatico”  ci mostra prima di tutto come le Frecce Tricolori e l’Aeronautica Militare siano state attive, in un momento storico difficile come mai in precedenza era accaduto nel dopoguerra,  nel promuovere con il tricolore più lungo al mondo lo spirito che da sempre ci contraddistingue:

“La pattuglia è stata chiamata a un compito tanto inatteso quanto prestigioso: sorvolare, nella settimana precedente il 2 giugno 2020 tutte le regioni italiane abbracciando con il tricolore tutta la nazione, in segno di unità, di coesione, di solidarietà e di volontà di ripresa. Ventuno città sorvolate, oltre cento chilometri di tricolore steso, il più lungo al mondo steso sui cieli di tutto il paese. Un messaggio di speranza di orgoglio e di unità nazionale concluso simbolicamente, con il sorvolo di Roma e dell’Altare della Patria, in occasione della Festa ella Repubblica. Un’immagine, quella dell’abbraccio tricolore, che è ormai nella memoria collettiva non solo italiana”.   

Sono queste alcune delle parole più significative che il capo di stato Maggiore Dell’Aeronautica Militare Alberto Rosso ha espresso nell’introduzione di questo volume speciale. 

Splendide immagini arricchite da disegni, storie passate e recenti, manovre acrobatiche, lavoro a terra e tanto altro, per raccontare la parte umana dei piloti ma anche di tutti gli uomini e donne delle frecce tricolori e dei loro valori.

Scatti unici di fotografi d’eccezione come Massimo Sestini e Alessandro Barteletti oltre che dalla troupe azzurra che cura da sempre l’immagine della PAN. Immancabili gli scatti del maestro della fotografia Katsuiko Tokunaga che con speciale maestria ci regala sempre emozioni uniche.

“Pensavo di non aver nulla da raccontare delle Frecce Tricolori ma mi sono accorto che mancava, nei volumi precedenti, un po’ di anima e il racconto della parte umana e dei valori dell’aeronautica militare e della stessa PAN”, ha spiegato il colonnello Alessandro Cornacchini giornalista e direttore di “Rivista Aeronautica” intervenuto  alla presentazione del libro assieme al comandante della pattuglia Tenete Colonnello Gaetano Farina, al Maggiore Riccardo Chiapolino, speaker della formazione, e del dottor Alessandro Torrentelli, direttore commerciale della Giunti.

Il libro, curato in ogni dettaglio dopo un lavoro di più di un anno, ci regala un modo semplice ma dettagliato per  scoprire ed apprezzare un mondo fatto di estro, professionalità e passione, descritto, con aneddoti storici anche inediti, foto straordinarie scattate a terra e in volo. 

Particolarità unica del Volume e novità assoluta l’animazione ricercata attraverso l’uso dei “QR Code” presenti nelle pagine attraverso i quali le parole prendono forma attraverso video esclusivi delle esibizioni della PAN. È quindi un volume unico realizzato con un occhio al futuro e sempre con un passo avanti.

Il libro però, ci regala un inedito particolare che forse ai meno attenti è sfuggito. Massimo Sestini classe 1963,  uno dei più importanti fotogiornalisti internazionali, ci regala oggi infatti un capolavoro di fotografia; un’immagine spettacolare che lui stesso racconta così:

Sull’ali dorate  è il titolo dell’immagine sulla copertina di questo volume, ma in realtà allude a un progetto mai tentato prima: l’allestimento di una vera e propria sala di posa in alta quota. La “luce rembrandt” è un fascio luminoso che arriva dall’alto con un’inclinazione di 45 gradi. Ho pensato di provare ad utilizzarla in cielo, collocando 10.000 watt di luci flash sul portellone di poppa di un C-27. Questi flash, radiocomandati da un altro c-27 che volava in parallelo e su cui mi trovavo, avrebbero generato lampi adatti a illuminare i nove velivoli della PAN. L’impresa non era facile, perché volavamo sulle dolomiti, con temperature che in quota erano veramente rigide. Inoltre dovevamo lavorare almeno un’ora dopo il tramonto per sfruttare al massimo la potenza dei flash. La criticità era la portata ridotta del radiocomando che ci costringeva ad avere un assetto molto ravvicinato tra i due C-27. In sostanza, i piloti sono riusciti a tenere i due aerei praticamente in ala : distanziarsi di più avrebbe significato perdere la possibilità di far scattare le luci. Stare così vicini, quando la visibilità è prossima alla notte è molto difficile.  Solo personale altamente preparato può riuscire in un’impresa del genere, che è la prima nel panorama del mondo aeronautico”  

Permettetemi di terminare citando ancora le parole del Capo di Stato Maggiore Alberto Rosso che con semplice maestria ha scritto:

"Questo libro vuole essere un invito, la prossima volta che alzerete gli occhi al cielo per ammirare le Frecce, a guardare oltre quel volo per cogliere appieno il lavoro e il servizio giornaliero di tutta una Forza Armata che si cela dietro uno spettacolo, mozzafiato ma apparentemente semplice, offerto da 10 velivoli  e 10 piloti.

Solo così si potrà gustare appieno la bellezza e il significato vero e profondo di quel Tricolore nel quale ci riconosciamo per sentirci più forti, fieri e orgogliosi di essere italiani".

                        Un’idea, un pensiero, una foto, uno scatto … può fermare un attimo per la vita!

Autore: Alberto Cocetta campovolo@megmarket.it

 

Registrati alla nostra Newsletter