Bike Farm | 29 novembre 2021, 05:30

La colazione del Ciclista

Mangiare bene è fondamentale per avere energia e affrontare una buona pedalata

La colazione del Ciclista

La colazione del ciclista deve fornire i nutrienti e le calorie necessarie per affrontare la pedalata.

Infatti fare una buona colazione, ricca di carboidrati e fibre, consente di stare bene e avere l’energia giusta per affrontare la giornata.

Il cervello al mattino ha bisogno di zuccheri e la colazione del ciclista deve essere in grado di reintegrare anche le riserve energetiche di carboidrati nei muscoli, fondamentali per fornire l’energia e far girare i pedali. 

Per questo è importante mangiare una giusta quantità di proteine, che costituiscono i muscoli, e avere una corretta idratazione. L'acqua quindi non deve mai mancare. 

Tra i carboidrati complessi da preferire vi sono: avena, farro, riso, orzo e tutti i cereali perché, oltre all’apporto energetico, sono anche fonte di fibre e di minerali.

Noci, mandorle, uva sultanina, ma anche mirtilli e frutti di bosco disidratati sono ricchi di olii essenziali per l’apparato circolatorio, inoltre le mandorle contengono proteine. 

Una colazione per ciclisti dovrebbe apportare fra le 350 e le 500 calorie, a seconda dell’intensità dell’attività che si andrà a svolgere (60% carboidrati, 15% di grassi e 25% di proteine).

Prima di andare in sella quindi fette biscottate, yogurt, miele, marmellata, mandorle o noci e the sono cibi davvero ideali per una buona pedalata in salute.

Tag: colazione, bike farm, bicicletta, ciclismo, salute, benessere

Autore: megazine@megmarket.it